Pasto leggerezza post abbuffate

Avete presente la sensazione di pesantezza che di solito segue le abbuffate del weekend? Io la conosco molto bene.

Accade infatti spessissimo che con l’arrivo del weekend, dopo cinque giorni di alimentazione sana e regolare (caramelle e cioccolato a parte…), dia il via al giro di aperitivi e cene fuori con due propositi: divertirmi con gli amici e togliermi tutte le voglie accumulate nei giorni precedenti (sushi all-you-can-eat, pizza, dolci, patatine fritte e chi più ne ha..!).
Sia chiaro, non sono una di quelle ossessionate dal conteggio delle calorie, penso che il cibo sia fonte di vita e di godimento, ma, giunta la domenica sera, mi capita di avere la sensazione di essermi sovralimentata. E allora scatta la classica “frase della domenica sera” (tipica nelle donne e in un numero sempre maggiore di uomini): “Da domani DETOX!
Credo che per non eccedere nel consumo di grassi, nell’arco della settimana sia buona abitudine fissare qualche “pasto leggerezza“. Con questo non intendo seguire una dieta specifica o restrittiva, consiglio semplicemente di scegliere pietanze che alleggeriscano il lavoro di smaltimento rifiuti del fegato e facilitino quello di espulsione dell’intestino.
Dopo anni di diete e rinunce ho adottato questa modalità come stile di vita, coccolo il mio corpo con qualche cucchiaio di Nutella e con qualche giorno di alleggerimento alimentare e la mia linea ne ha decisamente giovato.

#IlTagliereDiFede ricetta light e saporita

Per #IlTagliereDiFede di questa settimana ho quindi deciso di condividere con voi una ricetta light ma sorprendentemente saporita: la vellutata di finocchi.
I finocchi sono un tipo di verdura tipicamente autunnale, la loro raccolta si svolge infatti da Ottobre a Maggio, e agiscono sul fegato e sui sistemi di disintossicazione regolarizzando e migliorando la funzionalità epatica. Hanno inoltre pochissime calorie (solo 30 kcal ogni 100 gr), possono essere consumati crudi, gratinati, bolliti… ma avete mai pensato di farne una vellutata?
Io ci ho provato, un lunedì sera in cui avevo deciso di preparare una cenetta leggera… e il risultato mi ha stupito. Calda, cremosa, leggera e saporita la vellutata di finocchi è la soluzione facile e veloce per una cena light post-abbuffate-del-weekend.

Ingredienti per 2 persone:
4 finocchi di medie dimensioni (circa 600gr)
130 ml di brodo vegetale
20 gr di scalogno
pepe q.b.
olio extravergine d’oliva q.b.

Procedimento:

Laviamo per bene i finocchi e tagliamoli a spicchi (più piccoli saranno più velocemente cuoceranno), nel frattempo fate bollire il brodo vegetale.
Facciamo soffriggere lo scalogno in un filo d’olio fino a che non sarà ammorbidito e aggiungiamoci i finocchi tagliati a spicchi.

Facciamoli insaporire mescolandoli e dopo 3-4 minuti versiamogli sopra il brodo, fino a ricoprirli totalmente (potrebbe servirvene di più o di meno a seconda delle grandezza dei finocchi che avete utilizzato).
Copriamo con un coperchio e fate cuocere per 10 minuti, fino a che non saranno morbidi.

Frulliamo e impiattiamo con un filo d’olio, un pizzico di pepe e, se gradite, una grattata di parmigiano!
Golosi, all’attacco!

Federica Viscusi
fede.v@hotmail.it
Da buona sognatrice amo buttarmi a capofitto nelle cose che profumano di sogni e passione. Fatico a stare dietro alle mie grandi e troppe passioni (perché alterno momenti di iperattività a momenti di pigrizia patologica); la mia priorità è fare cose che mi facciano stare bene: dipingere, scrivere, cucinare, MANGIARE, ascoltare musica (quella buona), guardare film e programmi di cucina, sprofondare sul divano, ma anche uscire a far baldoria. Il mio motto è: non smettere di sognare è l'unico elisir di eterna giovinezza efficace. (Collaboratrice da novembre a dicembre 2017)

Lascia un commento