Alzi la mano chi perde tempo scorrendo le Instagram Stories di amici, Vip o semplicemente sconosciuti sui propri smartphone? Quel semplice movimento del dito sullo schermo del telefono, che ci fa passare da una storia all’altra, è di fatto l’evoluzione dello zapping sui tasti del telecomando, quando si cerca un film mai visto o un programma interessante. Quindi perché non sfruttarle per qualcosa di alternativo ed istruttivo?

La New York Public Library, l’importante biblioteca pubblica della Grande Mela, ha lanciato un nuovo ed innovativo progetto su Instagram che si basa proprio sull’uso alternativo delle Stories per promuovere la lettura dei grandi classici. Si chiama Insta Novels e pubblica una Story, divisa in più parti, composta dalle pagine digitalizzate di romanzi e racconti, con una grafica accattivante proprio per attirare ancor di più l’attenzione degli utenti.

Come leggere le Insta Novels

Basta tener premuto un dito sulla schermata dello smartphone finché non si è terminato di leggere la pagina, mentre per sfogliarle si può attendere il tempo standard previsto dalla Story (anche se difficile leggere una pagina in soli 15 secondi) o premere sul lato destro dello schermo – o sinistro per tornare alla pagina precedente – come si fa normalmente per le Stories.

Le prime opere

Online è disponibile la prima opera digitalizzata, Alice nel Paese delle Meraviglie, illustrata dal disegnatore Magoz (@magoz).

Nei prossimi mesi usciranno La carta da parati gialla (The Yellow Wallpaper), un racconto breve autobiografico scritto nel 1890 dalla statunitense Charlotte Perkins Gilman e illustrato da Buck (@buck_design), e La Metamorfosi di Franz Kafka con i disegni di César Pelizer (@cesarpelizer). Tutte realizzate per arricchire l’esperienza di lettura attraverso disegni, effetti grafici e possibilità d’interazione.

Il progetto

Il progetto è stato realizzato insieme all’agenzia creativa Mother in New York e prevede di pubblicare nei prossimi mesi altri testi in formato Stories. Le tre Insta Novels saranno disponibili anche su SimplyE, la app di lettura gratuita della New York Public Library, sull’App Store e su Google Play.

Il successo

Immediato il successo di pubblico: nel giorno del lancio 450mila visualizzazioni e 7.100 followers guadagnati. Appuntamento alla prossima lettura… o dovrei dire, alla prossima Insta Novel!

Mattia Barcella
mbarcella@shakemymag.it
Nato sotto il segno dell'Acquario nell'ormai lontano 1988. Da qualche anno abito in un borgo medievale a pochi chilometri da Bergamo, dove gli unici a disturbarmi mentre scrivo sono i rintocchi del campanile e il belare di un gruppetto maleducato di pecore. Appassionato sin da piccolo di giornalismo ed attualità. Amo il profumo della carta di giornale così come quella dei libri che non smetterei mai di comprare. Ho fondato e dirigo ShakeMyMag.

Lascia un commento